Umberto Lucarelli

Scrittore, regista e operatore sociale. Ha pubblicato Non vendere i tuoi sogni, mai (Tranchida 1987; Bietti 2009), Ser Akel va alla guerra (Tranchida 1991; Bietti 2009), Il quaderno di Manuel (Tranchida 1994), Fossimo fatti d’aria (BFS 1995), Nulla (BFS 1999), Pavimento a mattonella (BFS 2001), Sangiorgio il drago (Ibis 2008), Rivotrill (Bietti 2011). É tra i fondatori del premio letterario Sofia, rivolto agli studenti delle scuole superiori. Ha realizzato film brevi e documentari nell’ambito del progetto Educare alla diversità fra cui ricordiamo Il valore di esistere; Cerco lavoro; Convenzione Onu: Da ciascuno il suo.
Vicolo Calusca
Vicolo Calusca è un cammino interiore e un andare per le vie del Ticinese sulle tracce dei luoghi dell’estrema sinistra milanese dei cosiddetti anni settanta, un incedere che a tratti diventa corsa a perdifiato lungo il versante di una memoria che non chiede più conto a se stessa, che non interroga più, che non chiede più assoluzioni, pene, divisioni o condivisioni, una memoria che è flusso, semplice amore del tempo. I volti, le vite, le scelte delle persone che in quegli anni, in quelle strade, in quella città – Milano -, si sono raccolte attorno alla libreria Calusca di Primo [...]
Cartaceo
ISBN: 9788882484002
€ 12.00
Commiato
Commiato è un romanzo breve di Umberto Lucarelli o – se si preferisce – un lungo racconto, che si divide in due parti. La prima è dedicata al commiato dell'io narrante dalla madre, la seconda dal padre. Che Lucarelli sia l'autore che si serve ora della penna e ora della macchina da presa si sente dalle volute ripetizioni, dalle continue alternanze di campo e controcampo, in cui il filo rosso della narrazione di una storia senza storia (o, meglio, fatta di tante storie: quadratini di film, come li definisce il protagonista) è una costante voce fuori campo che accompagna il lettore [...]
Cartaceo
ISBN: 9788882483029
€ 13

ultime attività

Vicolo Calusca è un cammino interiore e un andare per le vie del Ticinese sulle tracce dei luoghi dell’estrema sinistra milanese dei cosiddetti anni settanta, un incedere che a tratti diventa corsa a perdifiato lungo il versante di una memoria che non chiede più conto a se stessa, che non interroga più, che non chiede più assoluzioni, pene, divisioni o condivisioni, una memoria che è flusso, semplice amore del tempo. I volti, le vite, le scelte delle persone che in quegli anni, in quelle strade, in quella città – Milano -, si sono raccolte attorno alla libreria Calusca di Primo [...]

L'autore in rete

Best seller

Autobiografia involontaria
Maurizio Nichetti è famoso come regista di Ratataplan, Ho fatto splash, Ladri di saponette, Volere volare, che sono stati visti [...]

Articoli più letti