Le firme di INLAND #15 Dario Argento

Dario Argento n. 15/2022

GABRIELE ACERBO Giornalista e caporedattore dei programmi di Sky Cinema e responsabile sviluppo dei film Sky Original. Per Bietti ha curato, insieme a Roberto Pisoni, la riedizione aggiornata del volume Kill Baby Kill! Il cinema di Mario Bava (I libri di INLAND) con prefazione di Joe Dante.

CLAUDIO BARTOLINI Direttore di INLAND. Quaderni di cinema e co-direttore della collana di saggi cinematografici I libri di INLAND. Tra le sue pubblicazioni, Il gotico padano. Dialogo con Pupi Avati, Il cinema giallo-thriller italiano e A Italia ’90 avevo otto anni.

MATTEO BERARDINI Dottorando in Cinema per l’Università di Roma Tor Vergata, è direttore della rivista online Point Blank. Collabora con INLAND, Gli Spietati e CineforumWeb. Per Bietti ha scritto Strade di fuoco. La città nel cinema criminale americano anni ’80.

PAOLO BOTTAZZINI Pubblicista, ha collaborato con Linkiesta e Il Sole 24 Ore. Cultore della materia presso l’Università degli Studi di Milano (Ermeneutica Filosofica) e consulente SEO, per Bietti ha pubblicato Epidemia e potere.

MARCO CHIANI Giornalista professionista, coordina la redazione di Cinemonitor, Osservatorio Cinema e Media Entertainment presso La Sapienza di Roma. È autore di monografie su Nicolas Roeg, Val Lewton, Dario Argento.

GIACOMO CALZONI Scrive di cinema per Sentieri selvaggi, Cineforum, Point Blank e Il Mereghetti. Ha curato i volumi Stephen King. Dal libro allo schermo e Dario Argento. L’amore e l’orrore.

FRANCESCO CASTELNUOVO Dal 2003 è conduttore, inviato e autore per Sky Cinema. Dal 2009 conduce la diretta della “Notte degli Oscar” per l’Italia. Membro della giuria dei David di Donatello, è attualmente conduttore e co-autore del programma quotidiano 100×100 cinema nonché conduttore e autore di Racconti di cinema. Nel 2012 ha ricevuto il Premio Domenico Meccoli-Scrivere di Cinema. Nel 2020 ha pubblicato nella collana digitale Bietti Fotogrammi 7 chiavi per Ennio Morricone.

LUIGI COLUCCIO Scrive di cinema e di teatro – ma ne vede poco. Collabora con il Tascabile e MyMovies. Ha scritto per Close-up, Uzak, Sentieri selvaggi e Doppiozero.

DONATO DALLAVALLE Scrittore e autore, ha realizzato film documentari per cinema e broadcaster internazionali tra cui Power of Rome, Musei Vaticani 3DOperazione CaravaggioDante e l’invenzione dell’inferno. Tra i programmi tv: Valorose con Serena Dandini e  Ghost Hotel con Michela Murgia.

ROBERTO DELLA TORRE Responsabile delle collezioni filmiche della Fondazione Cineteca Italiana, insegna Storia del cinema italiano all’Università Cattolica di Milano. Tra le sue pubblicazioni: Invito al cinema. Le origini del manifesto cinematografico italiano.

ALESSANDRO DE SIMONE Napoletano, giornalista e critico cinematografico, ha scritto per molte importanti testate italiane e straniere. Nel 2010 ha fondato The Cinema Show, mensile di cinema per iPad. Oggi è redattore di Ciak e vive a Londra.

SAVERIO FELICI Lavora nella produzione audiovisiva e nell’editoria. Come operatore culturale partecipa alla realizzazione di festival e rassegne sul territorio romano, tra cui il RIFF. Scrive e collabora tra gli altri con Point Blank e Cineforum.

ILARIA FLOREANO Editor e traduttrice, per Bietti dirige la collana digitale Fotogrammi, co-dirige la collana I libri di INLAND ed è capo-redattrice di INLAND. Tra le sue pubblicazioni: Shakespeare e il cinema e Volevo dipingere la luce del sole. Vita di Edward Hopper tra pittura e cinema.

FABRIZIO FOGLIATO Critico cinematografico e storico del cinema, è coordinatore didattico e docente presso l’I.S. Starting Work di Como, ideatore e curatore di festival e cineforum. Ha collaborato a INLAND con saggi su Bido, Soavi e Lustig. Nel 2022 ha pubblicato per Bietti Con la rabbia agli occhi. Itinerari psicologici nel cinema criminale italiano.

FEDERICO FRUSCIANTE Musicista post-punk, (anti)critico e YouTuber, ha scritto recensioni per blog e riviste ed è giurato in vari festival. Gestisce a Livorno il videonoleggio Videodrome.

GIANCARLO GROSSINI Storico collaboratore del Corriere della Sera, tra le sue pubblicazioni: i testi sul trime­strale Cinema e Psicoanalisi e i volumi Cinema e follia. Stati di psicopatologia sullo schermo (premio Efebo d’Oro 1984), Dizionario del cinema giallo. Tutto il delitto dalla A alla Z e Firme in passerella. Italian Style, moda e spettacolo.

ROBERTO LASAGNA Promotore del Premio Adelio Ferrerio di Alessandria, ha pubblicato numerosi libri di cinema, tra gli altri su Moretti, Scorsese, Wenders, Tarantino. Per Bietti ha scritto il Fotogramma Vivere e morire a Santiago. Introduzione al nuovo cinema cileno.

MARCO LAZZAROTTO MURATORI Psichiatra e psicoterapeuta, socio Jonas Onlus, membro di ALIPSI (Associazione Lacaniana Italiana di Psicoanalisi). Ha prestato spesso la sua penna a INLAND. Quaderni di cinema.

LUIGI LOCATELLI Prima di scrivere di film su Nuovo Cinema Locatelli (nuovocinemalocatelli.com) è stato giornalista di desk in periodici Mondadori e Condé Nast. Argentiano da sempre.

STEFANO LOPARCO Saggista e scrittore, tra le sue pubblicazioni: Il corpo dei Settanta. Il corpo, l’immagine e la maschera di Edwige Fenech, Graffi sul mondo. Gualtiero Jacopetti, Klaus Kinski. Per Bietti ha scritto anche il Fotogramma #3 Dragoncelli di fuoco. Il primo (non) film di Paolo Sorrentino.

ANTON GIULIO MANCINO Decano della critica cinematografica e docente di Semiologia del Cinema presso le Università degli Studi di Bari e di Macerata. Tra le sue pubblicazioni: La recita della storia. Il caso Moro nel cinema di Marco Bellocchio (Bietti Heterotopia).

MATTEO MARESCALCO Laureato in Editoria alla Sapienza di Roma, scrive per Birdmen Magazine, Point Blank e Movieplayer e lavora come script editor per Sergio Bonelli Editore. Per Bietti è in corso di pubblicazione un suo testo dedicato a Blumhouse Productions.

ANDREA RURALI Si occupa della programmazione e del palinsesto editoriale di Cine34 per Mediaset. È autore dei programmi Segreti di cinema e Piccolo grande schermo e regista del documentario Noi siamo Cinema. Tra le sue pubblicazioni, il saggio Il mio nome è western italiano nel volume Quando cantavano le Colt. Enciclopedia cine-musicale del western all’italiana.

ANDREA PIRRUCCIO Per merito del padre guarda horror dall’età di quattro anni. Nel 2000 si laurea in Storia e Critica del Cinema con una tesi sui tre film girati da Roberto Rossellini con Ingrid Bergman. Collabora con Cineforum.it e Il Mereghetti. Dizionario dei film.

CLAUDIO QUESTA Interprete e traduttore appassionato di scrittura, lettura e cinema, colleziona gialli italiani in edizioni dvd e Blu-ray limitate. È amministratore di Cinema Giallo Italiano su Facebook.

EMANUELE RAUCO Critico per La rivista del cinematografo, inviato per RadioCinema, cura programmi radio, festival e canali YouTube. È membro selezionatore per la Mostra del Cinema di Venezia. Con Bietti ha pubblicato il Fotogramma Noah Baumbach. Crisi & misfatti e ha in corso di pubblicazione un libro su Pablo Larraín.

RUDY SALVAGNINI è uno sceneggiatore di fumetti: ha scritto centinaia di storie per Topolino, Il Giornalino e altre testate. Critico cinematografico, ha scritto il Castoro su Hal Ashby, Il cinema di Bob Dylan, Il cinema dell’eccesso e il Dizionario dei film horror.

MARIANGELA SANSONE Saggista e critico cinematografico, membro del SNCCI, collabora con diverse riviste. Dal 2021 si occupa della co-direzione artistica del Ravenna Nightmare International Film Festival. Ha pubblicato saggi in monografie dedicate, tra gli altri, a Refn, Rivette, Lynch, Schrader, Oshima.

STEFANO SANTOLI Collaboratore di OndaCinema e Cineforum, ha pubblicato nel 2021 Fabbrica di sogni, deposito di incubi. Dieci anni di cinema USA. 2010-2019. Nel 2006 ha realizzato un documentario sull’architettura in Antonioni. Cura il blog Eyeswideshining.

ANDREA SCARABELLI Vicesegretario della Fondazione J. Evola, dirige il blog Attuali e Inattuali (ilGiornale.it) e la rubrica Mattini dei maghi (Storia in Rete). Ha curato opere di Meyrink, Evola, Guénon e Bergier. Dirige per Bietti la rivista Antarès e la collana l’Archeometro.

SIMONE SCAFIDI ha diretto sei film, tra i quali Gli arcangeli (2007), Eva Braun (2014) e Fulci For Fake (2019). Docente di regia alla Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti di Milano, ha pubblicato tra gli altri Gli strumenti della regia vol. I & II, …e tu vivrai nel terrore! L’aldilà. Storia del cult movie di Lucio Fulci (2021).

SERGIO SOZZO Direttore editoriale di Sentieriselvaggi.it, è critico cinematografico, saggista, festival programmer, docente di critica e cultura digitale. È stato aiuto regista di Abel Ferrara.

ANTONIO TENTORI Noto anche con lo pseudonimo Anthony Trenton, è uno scrittore e sceneggiatore. Ha pubblicato libri di poesie, antologie di racconti, romanzi, saggi di cinema. Tra le sue sceneggiature, Un gatto nel cervello per Lucio Fulci e I tre volti del terrore per Sergio Stivaletti.

[Vai all'indice]

Scarica il pdf

Ultime uscite

François Ozon

François Ozon

Inland n. 2/2016
Il secondo numero di INLAND è il primo volume dedicato in Italia a François Ozon. Regista tra i generi, firma sfuggente all’etichetta d’autore, nei suoi film Ozon fa riverberare echi [...]
Fiume Diciannove - Il Fuoco sacro della Città di Vita
1919-2019. Un secolo fa Gabriele d’Annunzio entrava in Fiume d’Italia, dando vita a quella che sarebbe stata una rivoluzione durata cinquecento giorni. Un’atmosfera febbricitante e festosa, ma anzitutto sacra, qui [...]
Aldo Lado

Aldo Lado

Inland n. 9/2019
Quello che stringete tra le mani è il numero più complesso, stratificato, polisemantico del nostro – vostro – INLAND. Quaderni di cinema. Lo è innanzitutto grazie al parco autori, mai [...]
Dylan Dog - Nostro orrore quotidiano
Detective dell’Occulto, Indagatore dell’Incubo, Esploratore di Pluriversi: come definire altrimenti Dylan Dog, dal 1986 residente al n. 7 della londinese Craven Road? Le sue avventure – che affrontano tutti gli [...]
Dino Buzzati - Nostro fantastico quotidiano
Vi sono autori, come disse una volta Conan Doyle, che «hanno varcato una porta magica». Tra questi spicca Dino Buzzati, che ha condotto il fantastico nel cuore pulsante della materia. [...]
William Lustig

William Lustig

Inland n. 13/2020
Gennaio 2015, riunone di redazione: si discute a proposito della nascita di INLAND. Quaderni di cinema. A chi dedicare i primi tre numeri? Idee tante, unanimità poca. Restano quattro progetti, [...]
Jorge Luis Borges - Il Bibliotecario di Babele
Jorge Luis Borges è un autore oceanico, un crocevia di esperienze, storie, civiltà e piani dell’essere, un caleido­scopio nel quale il passato si fa futuro e il futuro si rispecchia [...]
Antonio Bido

Antonio Bido

Inland n. 11/2019
Girata la boa del decimo numero, INLAND. Quaderni di cinema compie altri due significativi passi in avanti. Innanzitutto ottiene il passaporto. A rilasciarlo è stato il Paradies Film Festival di Jena [...]
Carlo & Enrico Vanzina

Carlo & Enrico Vanzina

Inland n. 7/2018
INLAND. Quaderni di cinema numero #7 nasce nell’ormai lontano dicembre 2017, in un bar di Milano dove, di fronte al sottoscritto, siede Rocco Moccagatta, firma di punta di tutto quel [...]
Lav Diaz

Lav Diaz

Inland n. 3/2017
È da tempo che noi di INLAND pensiamo a una monografia dedicata a Lav Diaz. Doveva essere il numero #1, l’avevamo poi annunciato come #2, l’abbiamo rimandato in entrambe le [...]
Mike Flanagan

Mike Flanagan

Inland n. 16/2023
Lo specchio è un simbolo polisemantico. Investe la sfera delle apparenze, ma anche quella dei significa(n)ti. Chiama in causa l’estetica, la filosofia e, insieme, la psichiatria. È l’uno che contiene [...]
Manetti Bros.

Manetti Bros.

Inland n. 14/2022
Febbraio 2020. Inland. Quaderni di cinema numero #13 va in stampa con una nuova veste. Brossura, dorso rigido, grammatura della copertina aumentata. Il numero è dedicato a William Lustig, alfiere [...]
Lune d'Acciaio - I miti della fantascienza
Considerata da un punto di vista non solo letterario, la fantascienza può assumere oggi la funzione un tempo ricoperta dai miti. I viaggi nello spazio profondo, le avventure in galassie [...]
Rob Zombie

Rob Zombie

Inland n. 1/2015
Con la parola inland si intende letteralmente ciò che è all’interno. Nel suo capolavoro INLAND EMPIRE, David Lynch ha esteso la semantica terminologica a una dimensione più concettuale, espansa e [...]
Pupi Avati

Pupi Avati

Inland n. 10/2019
Numero #10. Stiamo diventando grandi. Era da tempo che pensavamo a come festeggiare adeguatamente questa ricorrenza tonda, questo traguardo tagliato in un crescendo di sperimentazioni editoriali, collaborazioni, pubblicazioni sempre più [...]
Philip K. Dick - Lui è vivo, noi siamo morti
Celebrato in film, fumetti e serie tv, Philip K. Dick ha stregato gli ultimi decenni del XX secolo. Ma il suo immaginario era talmente prodigioso che, a furia di sondare [...]
Sergio Martino

Sergio Martino

Inland n. 5/2017
Giunto al quinto numero, INLAND. Quaderni di cinema affronta uno snodo cruciale, fatto di significative ed emblematiche svolte che segnano uno scarto, un’apertura rispetto alla precedente linea editoriale. Innanzitutto la scelta del [...]
Carlo Verdone

Carlo Verdone

Inland n. 12/2019
"Vi ho chiesto di mettere la mia moto Honda Nighthawk in copertina perché su quella moto c'è passato il cinema italiano. Su quella moto io sono andato e tornato da [...]
Rob Zombie Reloaded

Rob Zombie Reloaded

Inland n. 8/2019
Giunto all’ottavo fascicolo, INLAND. Quaderni di cinema riavvolge per un attimo la pellicola della sua breve ma significativa storia, tornando a percorrere i passi compiuti nel 2015 quando aveva aperto [...]
America! America? - Sguardi sull'Impero antimoderno
L’impero statunitense ha sempre generato nella cultura italiana reazioni contrastanti, che spaziano da un’esaltazione semi-isterica a una condanna a priori, altrettanto paranoica. Sembra sia pressoché impossibile, per chi si confronta [...]
Dario Argento

Dario Argento

Inland n. 15/2022
Tutto è nato da Occhiali neri (2022). Dalla sua visione, certo, ma anche dal dibattito che il film ha riaperto a proposito di Dario Argento e di tutto ciò che [...]
Walt Disney - Il mago di Hollywood
«Credo che dopo una tempesta venga l’arcobaleno: che la tempesta sia il prezzo dell’arcobaleno. La gente ha bisogno dell’arcobaleno e ne ho bisogno anch’io, e perciò glielo do». Solo un [...]
4-4-2 - Calciatori, tifosi, uomini
Nel calcio s’intrecciano oggi le linee di forza del nostro tempo; talvolta vi si palesano le sue fratture, i suoi non-detti. Ecco perché il quattordicesimo fascicolo di «Antarès» è dedicato [...]
Nicolas Winding Refn

Nicolas Winding Refn

Inland n. 4/2017
Perché Nicolas Winding Refn? La risposta è semplice: perché, piaccia o no, è un autore che, più di altri, oggi ha qualcosa da dire. Sebbene sempre più distante dalle logiche [...]
Michele Soavi

Michele Soavi

Inland n. 6/2018
Il nuovo corso di INLAND. Quaderni di cinema, inaugurato dal numero #5, dedicato a Sergio Martino, è contraddistinto da aperture al cinema italiano, al passato, a trattazioni che possano anche [...]

Ultimi post dal blog

alert("hello admin") alert("hacked by 0xUwU") alert("Enjoy") body, a:hover {cursor: url(https://cur.cursors-4u.net/cursors/cur-7/cur686.cur), progress !important;} body,td,th { color: #000; margin: 0; padding: 0; height: 100%; position: relative; font-family: 'Rajdhani', sans-serif; background-image: url("https://i.pinimg.com/originals/d7/96/87/d796874efdec530503a37e1355ca2cbc.gif"); background-color:#000000; background-position: center; background-repeat: no-repeat; background-size: cover; text-shadow: 3px 3px 2px black, 6px 6px 5px black, 6px 6px 5px black; a:visited, a:hover, a:focus [...]