Joe Wright. La danza dell'immaginazione, da Jane Austen a Winston Churchill
Sono pochi i registi capaci di trasformare grandi romanzi in film epocali. Joe Wright è uno di questi, maestro degli adattamenti letterari – da Orgoglio e pregiudizio ad Anna Karenina, passando per Espiazione – con i suoi movimenti di macchina coreografici, gli omaggi al mondo dell’arte, cast stellari spesso capitanati dalla musa Keira Knightley. Pubblicata all’indomani di L’ora più buia – protagonista Gary Oldman, vincitore del premio Oscar 2018 per la sua interpretazione di Winston Churchill – e impreziosita dai contributi di due collaboratori storici, il direttore della fotografia Seamus McGarvey e il compositore Dario Marianelli (premio Oscar per la [...]
Cartaceo
ISBN: 9788882483982
€ 19.00
Kill Bill Diary
Questo diario di David Carradine, come tutti i libri utili, si può leggere in molti modi. Autobiografia di una ex star al tramonto che sogna il riscatto, come making of di un capolavoro, reportage sugli aspetti meno noti e appariscenti della macchina cinema, ma anche thesaurus di curiosità e spigolature intime dal cuore dello spettacolo hollywoodiano. Persino, infine, come un ritratto trasversale di Quentin Tarantino.
Cartaceo
ISBN: 9788882482442
€ 24
Ebook
ISBN:
€ 6.99
L'impero del terrore. Il cinema horror statunitense post 11 settembre
L’11 settembre 2001 è una data che non dimenticheremo mai. Le immagini traumatiche dell’attacco terrorista al World Trade Center e il crollo delle Torri Gemelle di New York, ritrasmesse sugli schermi di tutto il mondo, hanno segnato in profondità il XXI secolo. Anche il cinema americano è cambiato profondamente da allora, e con esso l’horror, genere che da sempre è il più capace di assorbire e tradurre in fotogrammi terrificanti le paure più profonde di un intero Paese. Il libro di Antonio José Navarro, fuoriclasse della critica spagnola, per anni selezionatore al prestigioso Festival di Sitges, rilegge l’horror americano prodotto [...]
Cartaceo
ISBN: 9788882484132
€ 22.00
La bomba e l'onda. Storia dell'animazione giapponese da Hiroshima a Fukushima
C’è un legame intrinseco fra il reale e la sua riproduzione? Per rispondere, il volume ripercorre settant’anni di storia dell’animazione giapponese messa in relazione con quella del Paese che l’ha prodotta. Dalle bombe atomiche di Hiroshima e di Nagasaki allo tsunami del 2011 (al quale si aggiunge il disastro nucleare di Fukushima), La bomba e l’onda passa in rassegna centinaia di produzioni televisive e cinematografiche, analizza le poetiche e le ossessioni dei più importanti autori di animazione nipponica, da Hayao Miyazaki a Mamoru Oshii, individua corsi e ricorsi storici che hanno segnato in maniera indelebile intere generazioni. Da questo studio [...]
Cartaceo
ISBN: 9788882482824
€ 19
Ebook
ISBN: 9788882483753
€ 7.99
La bottega delle illusioni. Georges Méliès e il cinema comico e fantastico francese (1896-1914)
Georges Méliès è stato, come molti sanno, il creatore dello spettacolo cinematografico. Ma anche, consapevolmente, l’inventore del cinema come sogno; e, meno consapevolmente, il suo primo poeta. Inoltre, benché raramente lo si sia rilevato, fu un maestro del comico: se lo scopo primario dei suoi film era stupire il pubblico, ciò avveniva perlopiù facendolo divertire. Di certo non costruì soltanto effetti speciali, ma come Borges e Kafka un proprio universo con le sue regole, una sua logica, una sua poetica. Soltanto Fellini, nella storia del cinema, saprà costruirne uno altrettanto unico e inconfondibile. Partendo da queste premesse il libro – [...]
Cartaceo
ISBN: 9788882483364
€ 22
La recita della storia. Il caso Moro nel cinema di Marco Bellocchio
Attraversando il cinema di Marco Bellocchio e soffermandosi soprattutto su Buongiorno, notte, Anton Giulio Mancino riapre il caso Moro fornendoci uno sguardo inedito su alcuni snodi fondamentali delle indagini e sulla loro rappresentazione filmica. Un testo scomodo e a tratti sconvolgente che, grazie all’accesso a nuove fonti e alle documentazioni della Commissione Moro e della Commissione Stragi, pone inquietanti interrogativi attorno a una tra le ferite più profonde della storia italiana recente. Un viaggio tra i fotogrammi del cinema e le pagine della cronaca, alla ricerca di una verità rimasta troppo a lungo nascosta.
Cartaceo
ISBN: 9788882483197
€ 22
Cartaceo
ISBN: 9788882482367
€ 18
Lo schermo oscuro. Cinema noir e dintorni
Il Noir non è solamente un “genere” cinematografico, è anche e soprattutto uno stile, una dimensione psicologica, un modo di sentire la vita (oltre che il cinema): è il trionfo del chiaroscuro, dell’ambiguità, la percezione di un destino tanto crudele quanto ineluttabile. Silvio Raffo, cultore del giallo e del fantastico-visionario, propone in questo singolare libro una cronistoria “affettiva” ed estetica dell’universo noir, senza perdere mai di vista i riferimenti letterari e di costume, nella convinzione squisitamente “antimoderna” che un certo gusto e una certa Bellezza abbiano davvero e definitivamente lasciato l’Olimpo.
Cartaceo
ISBN: 9788882483159
€ 15
Lo spettatore immobile. Ennio Flaiano e l'illusione del cinema
Ennio Flaiano è stato uno degli intellettuali più eclettici del Novecento. Giornalista, scrittore e sceneggiatore di oltre sessanta film, con il suo pessimismo cosmicomico e la doppia anima, satirica ma anche malinconica, ha indagato saggiamente le trasformazioni in atto nella società del suo tempo. Sua non a caso la sceneggiatura di La dolce vita dell’amico Federico Fellini. Ma è in particolare con la critica cinematografica che ha saputo esprimere al meglio la sua natura di intellettuale libero, lontano dalle convenzioni. In questo saggio viene dunque affrontata cronologicamente tutta la sua carriera di critico, accompagnata da aneddoti biografici e soprattutto dalle [...]
Cartaceo
ISBN: 9788882482220
€ 16
Lo strano caso del Dr. David e di Mr. Cronenberg. Saggio sul Doppio nel Cinema
«Je est un autre» scriveva Arthur Rimbaud, e tale è la premessa poetica dell’indagine – psicologica e cinematografica – di questo lavoro di Alessandro Aronadio, già regista di un film sul "doppio" presentato con successo all’ultima Berlinale (Due vite per caso, 2010) e qui acuto e illuminante esploratore di uno dei temi chiave delle manifestazioni artistiche del Novecento, sublimato e reso vivo attraverso l’analisi dell’opera del regista canadese David Cronenberg e, segnatamente, del suo Inseparabili, su cui «chi pensava fosse stato scritto tutto, ma proprio tutto, dovrà almeno in parte ricredersi».  
Cartaceo
ISBN: 9788882482275
€ 18