ultime uscite

Vicolo Calusca
Vicolo Calusca è un cammino interiore e un andare per le vie del Ticinese sulle tracce dei luoghi dell’estrema sinistra milanese dei cosiddetti anni settanta, un incedere che a tratti diventa corsa a perdifiato lungo il versante di una memoria che non chiede più conto a se stessa, che non interroga più, che non chiede più assoluzioni, pene, divisioni o condivisioni, una memoria che è flusso, semplice amore del tempo. I volti, le vite, le scelte delle persone che in quegli anni, in quelle strade, in quella città – Milano -, si sono raccolte attorno alla libreria Calusca di Primo [...]
Omar
Giovane pastore giordano, Omar è restio ad accettare le imposizioni ferree della comunità rurale in cui vive. In fuga dalle tradizioni di un Islam che non comprende, comincerà un viaggio verso il cuore di [...]

Riviste / blog

Dino Buzzati - Nostro fantastico quotidiano
Vi sono autori, come disse una volta Conan Doyle, che «hanno varcato una porta magica». Tra questi spicca Dino Buzzati, che ha condotto il fantastico nel cuore pulsante della materia. I suoi racconti non ci fanno volteggiare in altri universi ma ci tengono ancorati al nostro. È il fantastico, secondo lui, a redimere l’uomo, altrimenti destinato alla miseria di una vita addomesticata e orizzontale. Impolitico e non allineato, allergico ai salotti e alle ideologie, borghese nei costumi ma aristocratico nello spirito, Buzzati scelse un’epica tutta personale, che poi seppe infondere alle sue opere. Trasfigurando il reale attraverso l’Immaginazione.
La storia del cinema ci ha da sempre abituati, nel bene o nel male, alla meritocrazia. Lunga è dunque la lista di interpreti o cineasti che, nonostante lo spiccato talento, non hanno mai o ancora ricevuto un posto sotto i riflettori della ribalta. Tra i registi contemporanei che ancora attendono una prima nomination all'Oscar, o anche soltanto maggior attenzione da parte della critica su carta stampata c'è il britannico Joe Wright, protagonista della prima monografia sul mercato internazionale dell'editoria curata da Bietti Heterotopia e dalla aspirante giornalista Elisa Torsiello. Il volume dal titolo evocativo Joe Wright. La danza dell'immaginazione, da Jane Austen [...]
In occasione dell’uscita del libro ho avuto il piacere di intervistare l’autrice, la giovane critica cinematografica Elisa Torsiello. Scopriamo come è nata l’idea di questa monografia e soprattutto la sua passione per l’autore inglese. Partiamo dalle cose ovvie: perché un libro su questo regista? Diciamo che la scelta è stata dettata dalla mia passione per Joe Wright, il mio terzo regista preferito dopo Alfred Hitchcock e David Fincher. Ho sentito sin da subito una sorta di simpatia intellettuale tra me e questo autore, perché è così che lo reputo, sin dalla prima visione di Orgoglio e pregiudizio. Una simpatia che si è [...]

La nostra rete

video

Super8 – Gianni Canova presenta “DIVI DUCI GUITTI PAPI CAIMANI”

Rivotrill @SpazioOberdan

Best seller

Articoli piu' letti