La meraviglia del nulla. Vita e filosofia di Andrea Emo

La meraviglia del nulla. Vita e filosofia di Andrea Emo

Giovanni Sessa
2014, pp. 420 Prefazione di: Romano Gasparotti

Eugenio Montale scrisse che nel palazzo dell’immortalità artistica si può entrare per la porta principale o quella di servizio – ma anche passando dalla finestra o dal comignolo. È il caso di Andrea Emo, filosofo appartato e inattuale, le cui riflessioni, annotate in decine di quaderni (molti dei quali raccolti nel 2006 per Bompiani), sono emerse solo dopo la sua morte, grazie all’interessamento di Massimo Cacciari. Antimoderno e non allineato, le sue pagine permettono di leggere la storia del pensiero occidentale secondo un’ottica nuova e originale. Questo volume ne raccoglie la biografia e la filosofia, ma anche il pensiero politico e l’estetica. Un quaderno emiano inedito chiude il primo studio organico dedicato a uno dei grandi Solitari del Novecento.

Cartaceo
ISBN: 9788882483081
€ 22

Testi affini

Io non sono leggenda
«Amante dell’Insolito e Scriba dei Miracoli» (come recitava il suo biglietto da visita), Jacques Bergier è un personaggio leggendario. Alcuni, [...]

Best seller

Autobiografia involontaria
Maurizio Nichetti è famoso come regista di Ratataplan, Ho fatto splash, Ladri di saponette, Volere volare, che sono stati visti [...]

Articoli più letti