Sergio Sozzo

riviste

«È bellissimo fuori, ragazzi, sembra la fine del mondo», si sente urlare nel celebre incipit di I vitelloni di Federico Fellini (1953), con la cerimonia all’aperto del concorso di bellezza interrotta dall’improvviso e furibondo temporale che spazza via ombrelloni e tavolate. Si tratta della stessa situazione che apre C’era un cinese in coma (2000), solo che nel film di Verdone il mondo sembra essere finito prima ancora che la storia abbia inizio. Sul palchetto di provincia che la tempesta rovescia a gambe all’aria, infatti, si consuma già un incubo che sembra avere per riferimento sì Fellini, ma quello di Toby [...]
Tratto da Carlo Verdone n 12/2019

Best seller

Autobiografia involontaria
Maurizio Nichetti è famoso come regista di Ratataplan, Ho fatto splash, Ladri di saponette, Volere volare, che sono stati visti [...]

Articoli più letti