Charles Baudelaire. La vita, l'opera, il genio

Charles Baudelaire. La vita, l'opera, il genio

Charles Asselineau
2016, pp. 180 A cura di: Massimo Carloni

«Se si vuole conoscere Baudelaire» scrisse Théodore de Banville, «lo si troverà interamente nel libro che gli ha consacrato Charles Asselineau…» Scritta all’indomani della morte di Baudelaire, questa biografia è la prima a rivelarne il genio poetico. Unito a lui da una fraterna amicizia, Asselineau ci restituisce Baudelaire in tutta la sua toccante e stupefacente umanità. Tra le passeggiate parigine e i rapporti con scrittori, editori e artisti, l’autore ne ripercorre in presa diretta la parabola letteraria ed esistenziale: dagli esordi stravaganti del giovane dandy alla folgorazione per Edgar Allan Poe; dalla pubblicazione dei Fiori del male all’umiliazione del processo, dall’esilio volontario a Bruxelles alla malattia che lo condurrà precocemente alla morte. Alla biografia viene alternato un primo studio critico della sua opera, che segnò l’irruzione della modernità nella cultura del tempo, delineandone i soggetti, i luoghi, le forme e, per certi versi, il destino. Chiude questa prima edizione italiana una raccolta di aneddoti baudelairiani, una selezione epistolare e un’appendice iconografica.

Cartaceo
ISBN: 9788882483531
€ 15.00
Ebook
ISBN: 9788882483678
€ 6.99

Testi affini

Omar
Giovane pastore giordano, Omar è restio ad accettare le imposizioni ferree della comunità rurale [...]

Best seller

Autobiografia involontaria
Maurizio Nichetti è famoso come regista di Ratataplan, Ho fatto splash, Ladri di saponette, Volere volare, che sono stati visti [...]

Articoli più letti